• Lun - Ven 07:30 - 19:00 / Sab 07:30 - 13:00

  • Via 1° Traversa Pisciarelli, 17, 80078 Pozzuoli NA

  • 081 866 53 42

Intolleranza genetica al lattosio

 

Le intolleranze alimentari sono patologie del tubo digerente che possono creare una serie di disturbi, solitamente gastrointestinali, causati da reazioni non IgE mediate ovvero reazioni non allergiche.
Tra le intolleranze alimentari quella più conosciuta e diffusa è l’intolleranza al lattosio, il principale zucchero presente nel latte e nei sui derivati
L’intolleranza al lattosio è dovuta ad un cattivo assorbimento del lattosio causato da una bassa concentrazione o dall’assenza dell’enzima lattasi necessario per la metabolizzazione dell’alimento; l’enzima ha il compito di scindere il lattosio in glucosio e galattosio che possono essere assorbiti nel nostro intestino.
L’ intolleranza al lattosio può causare sintomi quali gonfiore, tensione addominale, dolore, diarrea, senso di pesantezza.
Il test non indica una condizione patologica, ma permette di definire la predisposizione genetica all’intolleranza al lattosio e consente di correggere il proprio comportamento alimentare.

Il test è molto semplice, sicuro e non invasivo: si esegue un prelievo di DNA passando un bastoncino di ovatta nella bocca
Il risultato dell’analisi genetica è completato da suggerimenti e raccomandazioni per correggere la propria alimentazione e lo stile di vita.

Categories:

Test di predisposizione alla malattia celiaca

 

 

La Malattia Celiaca (o Celiachia) è un’infiammazione cronica dell’intestino tenue, scatenata dall’ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti. Oggi il glutine è uno dei più diffusi ed abbondanti componenti della dieta ed è presente nei cereali quali avena, frumento, farro, grano khorasan (di solito commercializzato come Kamut®), orzo, segale, spelta e triticale.

Il Test proposto non è diagnostico ma dà informazioni sulla predisposizione genetica alla malattia celiaca.
E’ consigliato a chi presenta sintomi quali gonfiore e dolore addominale, dissenteria o vomito frequenti, costipazione, dimagrimento ma non ha patologie diagnosticate ed a chi vuole indagare sulla predisposizione genetica a sviluppare la malattia.
Il test è molto semplice, sicuro e non invasivo: si esegue un prelievo di DNA passando un bastoncino di ovatta nella bocca
In caso di negatività del test si può essere certi dell’assenza di predisposizione alla celiachia mentre nel caso di positività è consigliato procedere ad ulteriori analisi di approfondimento e di conferma eseguiti su sangue.

Il test genetico di predisposizione alla celiachia è contemplato dalle linee guida del Ministero della Salute in rapporto al suo elevato potere predittivo negativo e il referto è redatto secondo le indicazioni dell’Associazione Italiana Celiachia.

Categories:

INTOLLERANZA ALIMENTARE

 

L’intolleranza alimentare è una reazione indesiderata del nostro organismo scatenata dall’ingestione di uno o più alimenti o di sostanze in esso contenute.

La reazione è strettamente dipendente dalla quantità dell’alimento non tollerato ingerito ma a differenza delle allergie alimentari, non è mediata da meccanismi immunologici ed i sintomi possono comparire anche a distanza di ore, in casi rari anche dopo alcuni giorni, il che rende più difficile riconoscerla e metterla in relazione con il cibo.

I sintomi più comuni delle intolleranze verso gli alimenti, spesso sovrapponibili a quelli delle allergie, sono rappresentati da : Cefalea, Eruzioni Cutanee, Ritenzione idrica, disturbi dell’apparato digerente quali difficoltà digestive, gas intestinale, dolori, stipsi e diarrea.

L’esperienza degli ultimi anni ha evidenziato che si può diagnosticare l’intolleranza verso alimenti con un semplice test del sangue.

Il TEST si può eseguire su 40 alimenti o su 109 alimenti tutti appartenenti alla dieta mediterranea.

Il test rappresenta non solo un importante  aiuto  nella diagnosi clinica, ma anche un utile strumento di monitoraggio della terapia in corso o dei possibili effetti di un graduale reinserimento dell’alimento intollerato nella dieta del paziente.

 

Prenota un test da noi!

 

 

Categories:

ALLERGIA

 

L’allergia è una reazione esagerata dell’organismo che si sviluppa per inalazione di sostanze presenti nell’ambiente o per l’ingestione di alimenti o di sostanze in esso contenute.

I maggiori allergeni che creano allergia sono:

  • Inalanti come i Pollini
  • Alimenti e sostanze in essi contenute
  • Farmaci quali Antibiotici
  • Veleno da Imenotteri trasmesso con punture di insetti

 

La reazione, che si manifesta solo in individui predisposti, è di tipo immunitario con la formazione di anticorpi specifici chiamati IgE (Immunoglobine E) che hanno il compito di difendere l’organismo da tuttociò che l’organismo stesso riconosce come estraneo.

I sintomi variano sia in rapidità che intensità e possono essere o localizzati in aree ben precise quali il naso, via aeree, occhi, pelle, apparato gastrointestinale provocando asma, rinite, congiuntivite, orticaria, dolori addominali o, nei casi gravi, sistemici che coinvolgono tutto l’organismo, in tal caso si parla di shock anafilattico con agitazione, palpitazione, difficoltà respiratorie, ipotensione.

 

La diagnosi di allergia si effettua mediante un test su sangue.

Su indicazione dell’Allergologo è possibile richiedere il test per pacchetti ALLERGENI ALIMENTARI e INALANTI, esiste anche un vasto ed aggiornato elenco di allergeni da dosare singolarmente.

Categories: